Categorie
Mobilità Questioni di genere

Ciclismo urbano e stereotipi di genere

Pedalare in città, affrontare certe strade trafficate, dove domina la velocità e l’ingombro delle auto, sembra essere affare da uomini. Un esercizio di virilità riservato a soggetti sufficientemente aggressivi, con uno spiccato senso della sfida e sprezzo del pericolo. Che la bicicletta stia diventando un mezzo di trasporto sempre più utilizzato è una constatazione facile […]

Categorie
Città Questioni di genere

Quanto la pianificazione delle città può prevenire la violenza sulle donne?

L’ondata di violenze sessuali che ha sconvolto le città indiane e suscitato un enorme indignazione ha messo in luce le relazioni che esistono tra la qualità degli spazi urbani e la sicurezza delle donne. Neyaz Farooque ha restituito in un articolo del New York Times la testimonianza della ventiquattrenne Janaki Sharma,  produttrice presso una stazione […]

Categorie
Città Questioni di genere

Genere, genio e creatività collettiva

Tra le cose che sappiamo fare, molte le abbiamo imparate dall’esperienza  individuale. Ad esempio, le competenze necessarie per posizionare correttamente un gancio all’interno di una toilette, sul quale appendere abiti ed accessori, non si apprendono da nessuna parte.  Ci pensa l’esperienza ad insegnarci a gestire la pianificazione di uno spazio, molto più importante di quanto […]

Categorie
Cittadinanza Potere Questioni di genere

Barcellona, il movimento dei cittadini e l’alcaldesa

Vincere le elezioni comunali in una grande città europea grazie ad una piattaforma basata sul diritto alla casa e alla città, contro la sua trasformazione in parco a tema per turisti e gli effetti dell’esplosione della bolla immobiliare, è impresa molto difficile se non si riesce a conferire dimensione politica alla mobilitazione dei cittadini. Evidentemente […]

Categorie
Città Questioni di genere

Donne, città e ipocrisie

Le disparità di genere tendono ad assumere nella organizzazione spaziale delle città le stesse caratteristiche che si riscontrano nella struttura sociale. Lo spazio urbano è stato modellato a misura del genere dominante :il modo in cui le donne vivono e si muovono nella città si differenzia in relazione al diverso ruolo che esse  ricoprono nella […]

Categorie
Città Questioni di genere

Violenza di genere e vita delle città

Le celebrazioni espongono al rischio di dimenticarsi della ragione e della natura di ciò che si celebra e la giornata mondiale contro la violenza sulle donne sembra non sfuggire a questo paradigma. Che cos’è esattamente la violenza contro le donne?  Bisogna arrivare, per parlarne, agli stupri, alle botte, alle uccisioni o basta la limitazione nell’esercizio […]

Categorie
Città Questioni di genere

Donne e città nuove

Nel ventesimo secolo la fine della reclusione nella vita domestica ed il conseguente contributo femminile allo sviluppo economico hanno avuto un grande impatto sulla dimensione delle famiglie e sulle tipologie abitative. A parità di superficie, i membri di un nucleo famigliare di 4 persone potevano avere più spazio rispetto alle condizioni di affollamento del secolo […]

Categorie
Mobilità Questioni di genere

Mobilità e sessismo

Le necessità di spostamento ed il genere di chi si sposta sono diventati oggetto d’indagine di un numero crescente di studi sulla mobilità in ambito urbano. E’ ormai accertato con sufficiente precisione che le donne hanno molte più occasioni di muoversi rispetto agli uomini e lo fanno usando più trasporto pubblico ed in modo più […]

Categorie
Città Questioni di genere

Mall per donne e segregazione funzionale

Uno degli aspetti di maggiore criticità della diffusione degli shopping mall riguarda la capacità di trasformazione del concetto di spazio pubblico.  In quanto copie delle strade commerciali, essi ne hanno introiettato la funzione modificandone l’uso e chi va al centro commerciale è prima di tutto attratto dalla possibilità di consumare e poi, forse, anche da […]

Categorie
Città Mobilità Questioni di genere

Lo spazio delle disuguaglianze

Ogni donna può misurare il proprio livello di pari opportunità semplicemente valutando alcuni aspetti: l’uguale accesso al mondo del lavoro ed alla vita pubblica, la garanzia delle cure sanitarie ed una aspettativa di vita senza differenze rispetto agli uomini. Sappiamo che per i primi due aspetti ci sono ancora sostanziali disparità dovute ad una adeguata […]