Città indiane: l’imperativo è la resilienza

Stagioni monsoniche con piogge particolarmente intense mettono in evidenza come il cambiamento climatico produca enormi impatti sulle città indiane cresciute rapidamente e senza pianificazione. Megacity come Kolkata (precedentemente Calcutta, 14 milioni di abitanti) e Mumbai (20 milioni di abitanti) sono in cima alla lista delle città più vulnerabili al mondo riguardo al rischio di inondazioni. …

Smart City s.p.a.

Il primo ministro indiano Narendra Modi ha inserito nel bilancio 2014-15 una piano da 70 miliardi di rupie (870 milioni di euro) per realizzare 100 smart city, ovvero 100 nuove città dotate delle migliori infrastrutture e tecnologie, secondo quanto era già stato promesso prima della sua elezione nel capitolo del suo programma elettorale intitolato Aree …

Agricoltura tra città e campagna

C’è un rapporto perverso tra la popolazione che si sposta nelle città, abbandonando le zone rurali perché non ha sufficiente sostentamento dalla terra, e la sottrazione di suolo agricolo per effetto della progressiva urbanizzazione. Nel sud del mondo la tumultuosa crescita delle città è anche conseguenza del modello economicamente insostenibile di produzione agricola e, contemporaneamente, …