Categorie
America oggi

La guerra di Trump alle città

Città Santuario è un nome dato ad alcune contee degli Stati Uniti che seguono determinate procedure di protezione degli  immigrati privi dei documenti che consentono loro di soggiornare nella confederazione.  Queste procedure, de jure o de facto, non consentono che fondi o risorse locali vengano utilizzati per l’applicazione delle leggi federali in materia di immigrazione. […]

Categorie
Energia Metropoli

L’oro grigio del Burkina Faso

Come altri paesi dell’Africa sub-sahariana, il consumo di cemento in Burkina Faso è in piena esplosione e si prevede che aumenti in media del 12% all’anno: nel 2015  esso era pari a 105 milioni di tonnellate e si stima che nel successivo decennio raggiunga i 134 milioni.  D’altra parte il tasso di urbanizzazione della popolazione […]

Categorie
Città Mobilità

La civiltà dell’auto vista da Marte

Un’astronave dal pianeta rosso arriva sorvolando quello blu e scopre che la Terra ospita una forma di vita dominate: l’automobile. La ricognizione fatta da creature super intelligenti extraterrestri è il soggetto di “What on Earth! The Automobile Inherits the Planet”, un cortometraggio animato realizzato nel 1966 dal National Film Board del Canada.   Il cartone […]

Categorie
Ambiente Città fondo pagina Mobilità

Contro la maledizione del consumo di suolo

Nel 2010 la superficie totale di tutto il mondo coperta da cemento, asfalto, suolo compattato, aree a parco e spazi aperti per uso antropico, ovvero tutto ciò che  costituisce gli insediamenti urbani,  è stata stimata in circa 1 milione di kmq: quasi due volte la Francia che si estende su 643,000 kmq. La popolazione urbana […]

Categorie
Città Cittadinanza

Healthy New Towns: quando pianificazione significa prevenzione

E’ possibile che urbanisti e medici collaborino per progettare insediamenti che abbiano il preciso scopo di prevenire alcuni dei maggiori problemi che affliggono una parte crescente  della popolazione urbana, come l’obesità, le malattie legate alla carenza di attività fisica, i disturbi mentali e dell’invecchiamento? Il National Health Service (NHS),  ovvero il sistema sanitario nazionale britannico, […]

Categorie
Città

Urbanistica e chili di troppo

Sono ormai numerose le ricerche in campo medico che mettono in relazione la salute delle persone con il luogo in cui risiedono e con i fattori, come il tipo di mobilità che può essere determinato dalle caratteristiche dell’ambiente urbano, in grado di influenzare gli stili di vita. Poter scegliere o meno di spostarsi a piedi […]

Categorie
Città Mobilità

Venezia salvata dai pedoni

Nel 1963 Sir Colin Buchanan  in Traffic in Town aveva individuato il modello di mobilità di Venezia, basato sulla separazione del traffico pedonale da quello motorizzato, come un esempio a cui guardare come rimedio all’uso di massa dell’automobile,diventata elemento di degrado delle città. Quando Buchanan scriveva il suo rapporto Venezia aveva circa 140.000 abitanti, più del doppio […]

Categorie
Ambiente Città

Cittadini più attivi, città più sane

E’ dalla seconda metà del Novecento che la specializzazione funzionale della città viene sostenuta dall’uso massiccio dell’auto per gli spostamenti tra i differenti settori urbani, i distinti luoghi dove le persone abitano, lavorano studiano, si curano, si divertono, eccetera. Ora la diffusione dell’auto è diventata la malattia della città contemporanea. Nell’era post-industriale le funzioni sul […]

Categorie
Città Metropoli

Le città del futuro tra passato e presente

Pensare alla città di domani, migliore di quella di oggi, è un esercizio che viene svolto da secoli. Dalla Sforzinda del Filarete fino alla Città Giardino di Howard c’è una lunga tradizione di utopismo urbano che è poi sfociata – con la proposta dell’ex stenografo del parlamento britannico – in qualcosa di più concreto e […]

Categorie
Città Cittadinanza

Una storia per immagini dell’abitare in Gran Bretagna

Alla fine della prima guerra mondiale in Gran Bretagna quasi l’80% della popolazione viveva in affitto con un contratto che nella stragrande maggioranza dei casi era stato stipulato con un proprietaro privato. Con la Legge per la Casa, approvata nel 1919, lo Stato finanziò le amministrazioni locali per costruire abitazioni popolari. A metà anni trenta […]